Arzachena, piazza Risorgimento
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 14:00
e dalle 15:00 alle 19:00
sabato dalle 9:00 alle 13:00

Arzachena, Loc. Malchittu
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 14:00
e dalle 15:00 alle 19:00
sabato dalle 9:00 alle 13:00


Cannigione, via Orecchioni
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 14:00
e dalle 15:00 alle 19:00
sabato dalle 9:00 alle 13:00

GO UP
Image Alt

Arzachena Turismo

Il sentiero dei Giganti: La vita e la morte al tempo dei Nuraghi

Una passeggiata tra lentischi e corbezzoli, cisto profumato e ginestre. Il sentiero dei giganti è il percorso lungo un chilometro che collega il complesso nuragico de La Prisgiona a la tomba di giganti di Coddu Ecchju, entrambi risalenti all’età del Bronzo e inclusi nel parco archeologico di Arzachena che conta in tutto di 8 siti.

Tomba dei Giganti Coddhu Ecchjiu

Tomba dei Giganti Coddhu Ecchjiu

E’ un passaggio attraverso la storia in cui esperte guide raccontano come scorreva la vita e si celebrava la morte nel villaggio millenario della valle di Capichera. Il sentiero offre anche una veduta panoramica di Arzachena di cui vengono raccontate la storia e le tradizioni popolari.

Al sentiero sterrato si accede dall’area parcheggio de La Prisgiona a cui si arriva dopo aver superato l’incrocio Arzachena-Sant’Antonio di Gallura-Luogosanto, procedendo in direzione di quest’ultimo per 2,5 chilometri prima di svoltare a sinistra verso l’area archeologica.

E’ consigliabile l’utilizzo di scarpe comode per vivere al meglio questa simpatica avventura. La passeggiata è particolarmente consigliata anche ai bambini, che potranno scoprire flora e fauna locale mentre si immergono nella affascinante storia del popolo nuragico che lì visse circa 3.000 anni fa.